skip to Main Content

ANTONIO ARICÒ / GIACOMO GIANNINI

Antonio Aricò

“A Signurina” è un manifesto progettuale che mira a una scelta radicale: tornare all’autenticità, alla concretezza e alla sostenibilità. L’archetipo vernacolare della sedia di campagna è stato ridisegnato da Antonio Aricò, noto designer industriale di Reggio Calabria, e realizzato da MYOP.

La sedia è realizzata in legno, con finitura naturale o dipinta a mano, la seduta è intrecciata con foglia di mais, corda naturale o corde PES HT, gli elementi in legno “ondulati” in tre dimensioni conferiscono alla sedia il “gesto nuovo” del designer.

“A Signurina” significa in siciliano/ italiano la donna che “non si è sposata”. Bella a modo suo questa sedia è ora pronta per entrare nell’immaginario di un design “creolo” che unisce il nord e il sud, il mondo del disegno industriale e quello del più autentico artigianato.

Giacomo Giannini

“Tribalismo di Culto” è stata inclusa da Alessandro Mendini nella collezione della terza edizione del “Triennale Design Museum” dal titolo “Quali Cose Siamo”, marzo 2010 Triennale di Milano (concetto e immagine di GGiannini).

Back To Top