BISTROT LITTA VENTIQUATTRO

Belgium is Design

A Matter of Perception: Linking Minds – Palazzo Litta, Corso Magenta 24, Milano

In collaborazione con: Desalto, De Padova, Living Divani, nya nordiska
Partner tecnici: Foscarini, Gubi, Knoll, Lea Ceramiche, Rubelli, Texturae, &tradition

Elisa Ossino Studio firma il design degli interni del bar di Palazzo Litta: quello che oggi è il punto d’’incontro di una residenza gentilizia carica di storia viene rivisitato in chiave contemporanea e informale, con pattern geometrici e una palette cromatica calda, che contrasteranno il carattere degli ambienti, all’interno di un dialogo vivace e serrato tra l’intervento temporaneo e l’architettura in stile barocchetto. Il progetto fonde convivialità e atmosfere accoglienti: un grande tavolo centrale lungo cinque metri consentirà agli ospiti di accomodarsi e vivere lo spazio come un luogo di condivisione, mentre attorno a una statua imponente di Poseidone, posizionata in una nicchia, prenderà forma una lounge destrutturata e confortevole, con divani e poltroncine in cui rilassarsi durante la consumazione. Gli interni rileggono lo spazio con vibranti tensioni cromatiche e lo scandiscono con segni grafici che si sovrappongono sugli alti tendaggi, correndo dal bancone sulla quinta al paravento, rivestito con carta da parati.