skip to Main Content

DESIGN IS CONTAMINATION – Landscape and Interior-Spatial Design 2 Workshop

Scuola del Design-Politecnico di Milano

Design Variations 2021

Insegnanti: Michele De Lucchi, Francesca Balena Arista and Mario Greco, with Marco De Santi, Giada Boromello and Francesco Antonelli

Installazione: Marco De Santi

Design by: Anna Albanese, Alessandra Amati, Andrea Atzeni, Elena Baharlouei, Greta Biginato, Margherita Boccucci, Lorenzo Bressan, Federica Caronni, Isabella Cassisa, Marina Caterino, Ilaria Chiofalo, Silvia Dal Col, Carlotta Del Prato, Isabella Di Giamberardino, Federica Dino, Guendalina Galli, Isadora Gomes Grosso, Luna Maria Grazzini, Lucilla Grossi, Xiaodi Hou, Dima Ismail, Lin Kong, Martina Laporta, Yanqing Li, Yue Li, Debora Lombardi, Eleonora Maggioni, Lucia Daniella Magli, Ilaria Montrasio, Amirreza Mostafaei, George Narcis Patru, Stefano Pellegrinelli, Rossella Pellegrino, Caterina Perego, Laura Petrilli, Nicolo’ Pieroni, Jinyu Qian, Elena Scanavino, Carlotta Schiavone, Marta Sesti, Giacomo Temeroli, Yuan Tian, Martina Tong, Konstantinos Tsilivis, Ilaria Vespa, Geyu Wu, Huanhuan Wu, Wenqi Wu, Xuefei Yang, Peishuang Yu, Silvia Zancan, Giorgia Zin, Kimia Zolfaghari.

Il workshop sperimentale Landscape and Interior Spatial Design 2, tenuto da Michele De Lucchi con Francesca Balena Arista e Mario Greco, con la collaborazione di Marco De Santi, Giada Boromello e Francesco Antonelli, alla Scuola del Design del Politecnico di Milano, I anno della Laurea Magistrale in Interior and Spatial Design, sviluppa temi antropologici strettamente legati alla contemporaneità.
Partendo dal concetto astratto di “Contaminazione”, gli studenti giungono alla creazione di spazi in grado di produrre emozioni e suscitare riflessioni, spazi narrati attraverso la realizzazione di modelli architettonici e brevi video.
Ibridizzazione, Contaminazione, Fecondazione, Interdisciplinarità sono le parole chiave. La contaminazione è fertile: trasforma ciò che è inanimato e statico in reattivo e dinamico.

Back To Top