PVE 20181

The Litta Variations / Opus 5 – News #1/2019 – Echo Pavilion by Pezo von Ellrichshausen

ECHO
Pezo von Ellrichshausen

The Litta Variations / Opus 5 presenta nel Cortile d’Onore di Palazzo Litta l’installazione Echo, progettata dagli architetti cileni Pezo von Ellrichshausen.

PVE_ECHO_HAND_09_S

Pezo von Ellrichshausen, 42709182122 (Echo Perspective 03), acrylic on paper, 20x20cm, 2018

Echo è un oggetto misterioso che ripete e si nutre di ciò che lo circonda in un dialogo senza fine tra interno ed esterno, tra natura e architettura. La superficie specchiata riflette l’intorno del cortile del palazzo nei suoi due livelli, quello del colonnato barocco e quello dei due ordini superiori.

PVE_ECHO_HAND_07_S

Pezo von Ellrichshausen, 42709182128 (Echo Perspective 01), acrylic on paper, 20x20cm, 2018

Al suo interno Echo definisce invece lo spazio che lo sovrasta: il cielo, l’elemento naturale, isolato dal contesto della città e delle sue architetture.
Risultato dell’esplorazione è una visione dell’architettura intesa come esperienza condivisa, aggregante ma allo stesso tempo riflessiva; l’ambiente circostante è fortemente contestualizzato in una realtà all’interno e attorno agli edifici.

PVE_2018

Sofia von Ellrichshausen and Mauricio Pezo

Studio Pezo von Ellrichshausen
Mauricio Pezo e Sofia von Ellrichshausen curano nel 2008 il padiglione cileno alla Biennale Architettura di Venezia e partecipano alle edizioni 2010 e 2016. Espongono i loro progetti alla Royal Academy of Arts di Londra, all’Art Institute di Chicago e al Museum of Modern Art di New York.
Sono docenti presso la Harvard e Cornell University. Sofia von Ellrichshausen è stata inoltre presidente della giuria dell’ultima edizione della Biennale Architettura di Venezia.