skip to Main Content

FONTANE INCONSAPEVOLI

Studio Benaglia+Orefice

Bologna Water Design 2013 – Ex Ospedale dei Bastardini, Bologna

In collaborazione con: Geberit.

Un’installazione per condannare gli sprechi d’acqua.
Geberit, il gruppo svizzero leader nella tecnologia idrosanitaria è presente al BWD 2013 con un’installazione realizzata dagli architetti Michela Benaglia e Domenico Orefice (Benaglia + Orefice Studio) per far riflettere sugli sprechi d’acqua a cui tutti assistiamo (e contribuiamo!) quotidianamente. Centinaia di bottigliette d’acqua appese alla volta di un’antica sala dell’Ex Ospedale dei Bastardini daranno vita a “Fontane inconsapevoli” con microfoni e luci che amplificheranno la suggestione prodotta dalle gocce nello spazio. “In una dialettica tra natura e artificio, uso e spreco, la goccia evidenzia la propria unicità e preziosità proprio nella caduta” spiegano gli ideatori “dalla bottiglia-emblema del mondo plastico dei consumi- sembra tornare al mondo naturale, ma anche piangere il suo stesso spreco”. Una ‘narrazione’ che interpreta l’impegno dell’azienda Geberit sul fronte del risparmio d’acqua. E se perlopiù i prodotti Geberit restano nascosti fra le pareti o sotto al pavimento, sempre più l’azienda lavora in modo da far evolvere non solo le tecnologie di installazione ma anche gli stessi comportamenti collettivi. Basti pensare al brevetto sul doppio tasto di risciacquo che risale all’inizio degli anni ’90. Per questo Geberit ha accolto con interesse l’interessante operazione BWD-Bologna Water Design 2013 proponendo le “Fontane Inconsapevoli” fra le molte altre installazioni dedicate al Design dell’Acqua.

Back To Top