FRA(M)MENTI

Garcia Cumini

A Matter of Perception: Linking Minds – Palazzo Litta, Corso Magenta 24, Milano

In collaborazione con: Cesar

Fra(m)menti è un progetto firmato da Garcìa Cumini che – come suggerisce il gioco di parole – svela un’invisibile unione di menti; collega, separa e unisce nell’evidente metafora della molteplicità di connessioni tra due o più persone e tra persone ed oggetti. Un solo punto fermo, a centro sala: la cucina UNIT di Cesar. Tutt’intorno un gioco di specchi mette in relazione prodotto e osservatore, invitandolo ad uno scatto fotografico, da condividere in una o più interazioni social. Attraverso le sue infinite emanazioni, ogni specchio dà vita ad una connessione esclusiva, perché unico è il punto di vista dell’osservatore, il riflesso, il modo di interagire. Gli specchi creano tra loro una rete, una catena immaginaria simile ad una formula alchemica che, a sua volta, riflette se stessa infinite volte, permettendo allo spettatore di perdersi nello spazio, fino a farsi “attore” di una personalissima visione.