LINKING MINDS FROM THE BRAZILIAN FORESTS TO THE COPACABANA WATERFRONT

Nicolò Friedman, Gustavo Martini, Lucas Neves and Leo Di Caprio

A Matter of Perception: Linking Minds – Palazzo Litta, Corso Magenta 24, Milano

In collaborazione con: AuCap

AuCap è un design brand che usa i materiali e l’ispirazione culturale del Brasile e li esporta nel mondo contemporaneo. Cross Collection sviluppa propriamente il tema della mostra unendo, o “linkando”, luoghi, ispirazioni e materiali di quattro designer. Ispirato a una sorta di “trono” fabbricato dagli indigeni, la sedia Yvy del designer italiano Nicolò Friedman, è il risultato di una transizione tra sedia e poltrona, una ricerca di rottura delprocesso tradizionale di costruzione, per creare una, dalle nuove forme geometriche. Realizzata in legno Peróba do Campo, ottone e tessuto brasiliani. Nato surfista, snowboarder e designer originario di Rio de Janeiro, Gustavo Martini milanese di adozione presenta la collezione – Basa Cabinet Collection – realizzata con le pietre portoghesi a cubetti usati per il lungomare di Copacabana e Ipanema. Le pietre sono state modificate usando il taglio a laser con una superficie finale scolpita e laccata. Il direttore creativo di AuCap, il designer italo- brasiliano Leo di Caprio presenta una collezione di tavoli da lavoro e pranzo e tavolini: Pablo, Pablona e Pablinas la cui forma ovale ricorda il tronco dell’albero delle foreste brasiliane. Realizzati in Azul macauba (una quarzo blu Brasiliano che si trova solo nella città di Macauba) e metallo color oro, la forma ovale interagisce e si moltiplica per evocare il senso della foresta ricca di ombre e di colori. Time Flies realizzato dal designer di San Paolo Lucas Neves è una versione riadattata all’era multimediale degli orologi a pendolo e incorpora la necessità del verde in casa, del comfort e della personalizzazione. Il modello presentato è realizzato in ottone e legno, ha un vaso come pendolo e un altoparlante inserito, così come la funzione di base di orologio.