Mappe

Mappe. Geografie del contemporaneo

 

PALAZZO LITTA CULTURA
Mappe. Geografie del contemporaneo
13 – 16 giugno 2018
Orari di apertura della mostra Mappe. Sguardi sui confini:
da mercoledì a venerdì dalle 17.00 alle 00.00
sabato dalle 11.00 alle 00.00
Ultimo ingresso 23.30

Quattro giorni di viaggio in quattro Stati trasformano Palazzo Litta in una geografia disegnata da arte visiva, fotografia, musica dal vivo, proiezioni cinematografiche, performance, spettacoli, dj set, incontri.

Palazzo Litta Cultura dal 13 al 16 giugno 2018 ospita il festival Mappe, immergendosi ed esplorando la creatività di territori al centro del dibattito politico internazionale.
Turchia, Ucraina, Iran, USA/Messico: sono luoghi dove i fermenti del contemporaneo si fanno sentire in modo acceso, sia sulla scena artistica sia su quella sociale e geopolitica. Sono luoghi in cui l’attualità, i rivolgimenti economici, le pulsioni sociali attirano l’attenzione mondiale. Sono luoghi di limen, come suggerisce il nome della stessa Ucraina, il cui significato dallo slavo antico è sul confine.

Dopo il Giappone e l’Africa sub-sahariana, Mappe. Geografie del contemporaneo, è il terzo appuntamento di Palazzo Litta Cultura dedicato alla geografia della creatività contemporanea. L’approccio è ancora una volta trasversale, volto a presentare un ricco programma in cui le diverse arti sono coinvolte in un progetto corale, con la collaborazione di realtà culturali tra le più interessanti sul territorio milanese: MIA Photo Fair Projects per la fotografia, l’associazione Zeit per le arti visive e installazioni, Ponderosa Music&Art per la selezione musicale, esterni per la rassegna cinematografica e Threes Productions per il dj-set.

Mercoledì 13 giugno | USA/Messico
ore 17.00 – 00.00 Confini | mostre
ore 19.00 – 20.00 Confini e frontiere – dai Confini d’Europa alla frontiera Norte. Esplorazione delle nuove geografie del contemporaneo. Intervengono Andreco (artista), Irwin (collettivo artistico), Ricardo Silva (regista e ricercatore), Diego Sileo (curatore PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano)
ore 19.00 – 20.30 RPM | dj-set
ore 21.00 – 22.00 M/S: My Soul, film di montaggio a cura di Ricardo Silva con introduzione del curatore | film
ore 22.00 – 23.30 Giant Sand | concerto
ore 23.30 – 1.00 RPM | dj-set

Giovedì 14 giugno | Ucraina
ore 17.00 – 00.00 Confini | mostre
ore 19.00 – 20.00 Focus Ucraina
Riscrivere il presente. L’arte riflette sulla ridefinizione dei confini geopolitici. Intervengono Kyrylo Marikutsa (co-fondatore e direttore Kyiv International Film Festival, Ucraina), Anna Zvyagintseva (artista visiva, Ucraina). | talktalk
ore 19.00 – 20.30 Healing Force Project | dj-set
ore 21.00 – 22.00 Selezione di cortometraggi a cura di Kyrylo Marikutsa di Kyiv International Short Film Festival con introduzione del curatore | film
ore 22.00 – 23.30 Dakha Brakha | concerto
ore 23.30 – 1.00 Healing Force Project | dj-set

Venerdì 15 giugno | Iran
ore 17.00 – 00.00 Confini | mostre
ore 19.00 – 20.00 Focus Iran
Il corpo e il video come strumenti di superamento dei confini.
Intervengono Arash Abbasi (regista e vicedirettore TISFF), Mazdak Faiznia (Faiznia Family Foundation), Marco Meneguzzo (curatore), Valentina Valentini (docente arti performative elettroniche e digitali, Sapienza Università di Roma) | talk
ore 19.00 – 20.30 Joseph Tagliabue | dj-set
ore 21.00 – 22.00 Selezione di cortometraggi a cura di Arash Abbasi di Tehran International Short Film Festival con introduzione del curatore | film
ore 22.00 – 23.30 Chemirani Trio | concerto
ore 23.30 – 1.00 Joseph Tagliabue | dj-set

Sabato 16 giugno | Turchia
ore 11.00 – 00.00 Confini | mostre
ore 19.00 – 20.00 Il confine come metodo. La scena turca contemporanea. Intervengono Halil Altindere (artista visivo, Turchia), Melis Balci (regista e programmer, Instanbul International Film Festival, Turchia), Mercan Dede (musicista, Turchia) |talk
ore 19.00 – 20.30 Paquita Gordon | dj-set
ore 21.00 – 22.00 Selezione di cortometraggi a cura di Serdar Kökçeoğlu di International Istanbul Film Festival con introduzione del curatore | film
ore 22.00 – 23.30 Mercan Dede Istanbul Quartet | concerto
ore 23.30 – 1.30 Mercan Dede | dj-set
ore 1.30 – 2.00 Redi Hasa | concerto solo violoncello

DAL 19 GIUGNO LA MOSTRA MAPPE. SGUARDI SUI CONFINI SI TRASFERIRA’ ALLA TRIENNALE DI MILANO

Tutte le informazioni su www.palazzolittacultura.org