Sigeruban

Palazzo Litta 2017 | wb form – Raffaella Mangiarotti & Ilkka Suppanen – AuCap – hettler.tüllmann – Forme d’Acqua – Paolo Giordano

wb form presenta ‘Mobili dal design unico e di designer rinomati, contemporanei e classici’

In the image above: Chaise Longue – Shigeru Ban

L’intendo della wb form è di unire il design, la qualità con funzionalità e la forma viene integrata ai valori come sostenibilità e durata. Ogni singolo prodotto della collezione wb form – viene prodotta attenendosi ai più alti standard di qualità.

Raffaella Mangiarotti & Ilkka Suppanen presentano Linking The South and The North

Mangiarotti_Suppanen

Undecided Sofa by Raffaella Mangiarotti e Ilkka Suppanen

L’esposizione presenta il lavoro congiunto del designer finlandese ilkka Suppanen e della designer italiana Raffaella Mangiarotti, per l’azienda finlandese Be&Liv e l’azienda italiana Manerba. Un intreccio tra le culture del nord e del sud europa. Un incontro tra il modo di vivere naturale ed essenziale scandinavo e quello generoso e elegante tipico italiano.
Manerba presenta in anteprima “Undecided sofa”, divano il cui originale nome fa ironicamente riferimento a quando si deve prendere una decisione di lavoro: un posto quasi magico, raccolto e caldo, dove ci si siede indecisi e ci si alza con le idee chiare.

AuCap presenta Linking Minds from the Brazilian forests to the Copacabana waterfront

Durante la Milano Design Week 2017, AuCap presenta a Palazzo Litta, nel contesto dell’esposizione “A Matter of Perception: Linking minds”, una collezione di mobili disegnati da Nicolò Friedman, Gustavo Martini, Lucas Neves e Leo Di Caprio, direttore artistico del brand. La collezione sviluppa propriamente il tema della mostra unendo, o “linkando”, designer italiani e brasiliani, ispirazioni e materiali, legni e pietre, e luoghi, dalle foreste brasiliane al lungomare di Copacabana.
La sedia di Nicolò Friedman, italiano, è il risultato di una ricerca allo stesso tempo concettuale e poetica, mentre il corpo dello stipo proposto da Gustavo Martini (brasiliano, attualmente vive in Italia) è realizzato a similitudine dei cubetti di pietra che pavimentano il lungomare di Copacabana, un ricordo urbanistico lascito del passato portoghese di quei luoghi.
Minimalista e scherzoso, l’orologio con finto pendolo a fioriera e altoparlante bluetooth disegnato dal brasiliano Lucas Neves nasce da sue composizioni ideate con oggetti di recupero. La pietra, la preziosa Azul di Macaubas, estratta dal suolo natio, dà forma astratta ma evocativa ai tavolini disegnati da Leo Di Caprio.
Produttore di mobili e complementi di lusso, AuCap nasce nel 2015 in Brasile dal desiderio dell’imprenditrice Ana Moreno e del designer Leonardo Di Caprio di creare un brand di mobili e oggetti di lusso bespoke.
Legni e pietre brasiliane, dettagli impeccabili, unione tra industria e artigianato, ricerca e creatività, sono l’essenza del marchio AuCap. Le sue collezioni aggregano il sincretismo culturale del Brasile al design contemporaneo di matrice internazionale.
Nascono così mobili e oggetti d’arredo che portano sempre con sé una storia, un’idea tradotta visivamente e che genera emozione: la via brasiliana al design d’arredo per un lusso autentico tutto Made in Brasil.

aucap

Pablo, Pablona, Pablita by Leo Di Caprio

hettler.tüllmann presents Suspended

Bohazel

Suspended rispecchia il nostro desiderio di vagabondare liberamente e di sentirci a casa dovunque. Gli indigeni Wayuu alla frontiera tra Colombia e Venezuela hanno intrecciato a mano per secoli le Amache Chinchorro, tramandando questa tecnica per generazioni. Ispirandoci a questa tradizione abbiamo assunto proprio questo elemento come punto di partenza nella nostra ricerca sullo star seduti, dormire e oziare sospesi per aria.

Forme d’Acqua presenta Le Sirene by Simona M. Favrin

forme
Forme d’Acqua presenta Le Sirene, la nuova linea di fontane da interno che unisce all’acqua il potere ammaliante del suono e il fascino dei materiali, acciaio, marmo e vetro, lavorati abilmente da mani artigiane. Materiche, sensuali, lussuose ed altamente tecnologiche, le Sirene sono in grado di interagire generando esperienze emozionali uniche.

Paolo Giordano presents XY & Z Flat perspective and the Z dimension

È un progetto che pone al centro la percezione visiva. L’occhio vede, scruta non si allontana fino a quando riesce ad avere una percezione chiara dell’oggetto che guarda. Angoli a 90° e tagli obliqui, angoli ottusi e tagli perpendicolari schiacciano le forme in visioni assonometriche quasi bidimensionali. Le esili strutture riportano le forme a una visione volumetrica essenziale, lungo quell’asse che informalmente chiamiamo profondità, l’asse Z dei disegni 3D.

giordano

XY & Z bookshelf by Paolo Giordano