skip to Main Content

DIGITAL MEETS HANDCRAFTED

Ilkka Suppanen

A Matter of Perception: Tradition&Technology – Palazzo Litta, Corso Magenta 24, Milano

In collaborazione con: Gallerie Maria Wettergren, Be&Liv

Ilkka Suppanen presenta a Palazzo Litta una piccola serie di oggetti stampati 3D tagliati a laser e in buona parte finiti a mano. “E‘ assolutamente meraviglioso che la stampa 3D ci permetta di sperimentare prima della produzione, per evitare costosi stampi e consentire la produzione di piccole serie. Ma i pezzi stampati 3D hanno ancora bisogno di molto lavoro manuale perché , dopo la stampa, li devi rifinire. E per di più, la stampa rimane costosa”, dice Suppanen, che è noto per divertirsi con la tecnologia. “In verità io sono un tipo molto Tech, ma finisco sempre per applicare le buone e vecchie tecniche di lavorazione artigiana ai miei pezzi… ” I tre prodotti esposti hanno richiesto molto tempo nella lucidatura e nel montaggio. L’installa-zione di Suppanen non è solo un piacere per gli occhi, ma per l’olfatto: il suo vaso di fiori pieghevole è pieno di fiori che emanano un intenso profumo.

Back To Top