skip to Main Content

MARIO TRIMARCHI / SANTI CALECA

Mario Trimarchi

Ogni tanto le certezze vacillano, dunque è meglio circondarci di oggetti che ci possano accompagnare degnamente verso la catastrofe.

Per capire meglio il presente ho progettato Terrae Motus, una piccola collezione di geometrie instabili, oggetti fermati nell’istante in cui tutto sta per crollare e non tornerà più come prima: cedono i pilastri, le strutture si adagiano su sé stesse, frammenti di architetture si abbandonano all’imprevedibile e si appoggiano quasi dolcemente l’uno sull’altro.

È spaventoso contemplare in slow-motion il mondo che rovina improvvisamente, ma da qui potrebbe nascere una speranza eversiva, un’inaspettata possibilità d’intervenire rapidamente per salvarlo e salvarci.

Vuoi vedere che alla fine con un balzo formidabile magari riusciremo a cavarcela?

Santi Caleca

L’Albero di Robert Mallett-Stevens (1984) è un omaggio all’opera di Mallet-Stevens prodotta in ferro da Dino Gavina e fotografata nella località di Calusco d’Adda. L’Altare della buona fortuna (1984) è una scultura dalla collezione “Paradiso Terrestre” di Dino Gavina, fotografata nei giardini Indro Montanelli a Milano.

Back To Top