skip to Main Content

BABLED EDITION

Emmanuel Babled

Virtual Design Variations

IL METODO DI PROGETTAZIONE DI EMMANUEL BABLED È INFLUENZATO DALL’ESPERIENZA DEGLI ARTIGIANI, SEMPRE A PARTIRE DA UN’IMMERSIONE INIZIALE IN CIASCUN CAMPO, SEGUITA DALLO SVILUPPO DI UN IMPEGNO CON I MAESTRI ARTIGIANI E LA LORO COMUNITÀ.

Con molteplici novità da presentare e molte altre in fase di sviluppo, Babled mantiene la missione di dimostrare che il design può davvero contribuire a una vita migliore.

In primo luogo, presentiamo il nuovo tavolo Etnastone Guéridon, modellato da un pezzo di lava, colorato e modellato con una delicata smaltatura che fornisce una finitura unica alla texture vulcanica. Le sue possibilità di personalizzazione sono infinite, dall’impressionante tavolozza di smalti all’unicità di ogni pennellata, rendendo ogni pezzo irripetibile. Questa collezione è prodotta in collaborazione con Made a Mano.

Inoltre, presentiamo il terzo modello di Supernova, un iconico paralume reinterpretato in un sottile strato di marmo di Carrara. Grazie a scultori di nuova generazione e tecnologie avanzate, è stato possibile creare un oggetto così leggero e ottenere questo effetto di volo unico. Questo progetto è prodotto in collaborazione con Torart.

Infine, vi presentiamo la seconda edizione dei pezzi unici in vetro Azoici, soffiati a mano in collaborazione con il Maestro Andrea Zilio, della Vetreria Anfora. Le superfici opache contrastano delicatamente con il vetro trasparente leggermente colorato, come il magma solidificato in uno strato geologico. Ogni pezzo è diverso, a suo modo esprime l’interazione tra la plasticità del materiale e la serendipità del movimento del maestro vetraio.

babled

Conversazioni con il Maestro del Vetro Andrea Zilio

Maestro alla fornace Anfora, a Murano, Italia. Emmanuel Babled, che ha lavorato con Andrea Zilio per anni, ha registrato questa conversazione nel Luglio del 2019. Andrea ci ha parlato del processo di apprendimento del vetro, delle difficoltà e della soddisfazione, delle relazioni con gli artisti ed i designers e della necessità, al giorno d’oggi, di difendere il ruolo degli artigiani.

Back To Top