skip to Main Content

Bologna Water Design 2013 Il Bagno Immaginato Nome_Progetto Nome_Progettista Nome_Progetto Nome_Progettista Nome_Progetto Nome_Progettista

daverio muzio

PHILIPPE DAVERIO

Philippe Daverio è professore ordinario presso la Facoltà di Architettura dell’ Università degli Studi di Palermo, dirige per la casa editrice Giunti di Firenze la rivista di Storia dell’ Arte Art e Dossier, è membro del Consiglio della Fondazione Cini di Venezia e direttore scientifico del Museo del Duomo di Milano. Ha inoltre per dieci anni scritto e condotta la trasmissione televisiva Passepartout per Rai 3. E’ autore di una serie di libri illustrati sulla Storia delle Arti per la casa editrice Rizzoli. Scrive per il Corriere delle Sera, per il Quotidiano Nazionale e per l’Avvenire. Realizza documentari per enti pubblici e società private. E’ stato in passato mercante d’arte fra Milano e New York.

www.philippedaverio.it

JACOPO MUZIO

Laureatosi al Politecnico di Milano, dal 2005 è iscritto all’Ordine degli Architetti di Milano ed all’Ordine Speciale dei Giornalisti. Dal 2000 al 2003 ha collaborato presso l’architetto Umberto Riva e Giovanni Drugman. Dal 2003 al 2008 ha collaborato presso lo studio Gregotti Associati International. Dal 2008 è Coordinatore della Fondazione Corrente Onlus di Milano. Dal 2012 è Assistente Senior presso il Politecnico di Milano, Corso di Composizione Architettonica, prof. Emilio Battisti. Lo studio ha seguito diversi progetti in Italia e all’estero (Parigi, Nizza, Mosca); ha sede a Milano, in Via Gherardini 6. L’attività dello Studio Muzio inizia negli anni trenta del secolo scorso e si sviluppa attraverso quattro generazioni. L’ing. Lorenzo Muzio (1890-1970), dopo aver seguito e diretto con Ferrovie dello Stato importanti realizzazioni (nuova linea ferroviaria Milano-Lione, Stazione di Venezia Santa Lucia, ecc.), ha aperto il proprio studio di ingegneria civile a Milano, in Via Razza 3, specializzandosi in edilizia industrializzata relativa a grandi complessi nazionali ed internazionali (tra i committenti: Palmolive, Montecatini, Italsider, ecc.). L’ing. Guido Muzio (1924-1994) ha proseguito l’attività, che si avvaleva di numerosi collaboratori – tra cui Giorgio Ferrari Bravo – fino a fine anni ’80. L’arch. Italo Muzio (1916-1947), prematuramente scomparso, assistente di Urbanistica al Politecnico di Milano con Luigi Dodi a metà anni ’40 e con studio in Via Cappuccio 10, nell’arco di poco tempo progettò e realizzò pregevoli palazzi nel centro di Milano e non solo (nelle foto: Via Delle Asole 2/ Piazza S.M. Beltrade, Via Giardini/ Via Pisoni 6, Via Fatebenefratelli 19, Villa a Caglio). L’arch. Valerio Muzio (1945), dopo l’attività politica e di fotografo professionista di architettura, con studio in Alzaia Naviglio Pavese 8, ha lavorato come dirigente presso la Regione Lombardia. L’arch. Jacopo Muzio (1975) è libero professionista dal 2000.

ec2.it/jacopomuzio/projects

Vedi anche

IL BAGNO IMMAGINATO

IL BAGNO IMMAGINATO

Bologna Water Design 2013 – Ex Ospedale dei Bastardini
Partner: Henraux
Partner tecnici: Fantini Rubinetti | Platek Light

Back To Top