skip to Main Content

HANDMADE TECH

Love Hultèn

A Matter of Perception: Tradition&Technology – Palazzo Litta, Corso Magenta 24, Milano

In collaborazione con: Love Hultèn

Il lavoro fatto a mano del designer svedese Love Hultèn è uno straordinario mix di tecno-logia, artigianato e design. I suoi apparecchi sono costruiti con materiali preziosi come il le-gno di noce e l’ottone e sono soprattutto legati al gioco. Su R-KAID-R (un elegante retro-futu-ristico arcade system portatile) potete giocare a vecchi giochi elettronici come Atari e Super Nintendo. Gli apparecchi sono disegnati con eleganza con molti riferimenti stilistici agli anni ’30, ’60 e ’80. “Il mio lavoro fa riferimento al design e all’artigianato del ventesimo secolo, quando le qualità dei materiali erano molto im-portanti. Questo tipo di design si sposa molto bene con il mio concetto di qualità artigiana-le.” Insomma non è nostalgia per il passato ma piuttosto desiderio di qualità. Inoltre il de-sign di Hultèn è anche una risposta al recente sviluppo della tecnologia, come i touchscreen: “Io non sono contro i touchscreen; funzionano molto bene per certe necessità ma oggi sono usati per qualunque cosa. Io vorrei tornare indietro ad un approccio più fisico e ad un maggior controllo: vorrei avere un feedback immediato ad una interazione.” I clienti di Hultèn sono soprattutto collezionisti. Ma ora sta cercando di allargare i propri clienti: attualmente è sul punto di trasformare il suo studio, composto da una sola persona, in un gruppo di collaboratori che riesca a produrre più di un singolo, prezioso, pezzo per volta. E ha molti progetti per il futuro: “Mi piace lavorare con concetti legati al gioco ma ho la sensazio-ne che non devo rimanere bloccato in questo campo. Mi piacerebbe muovermi verso la realizzazione di strumenti musicali.” E’ un’idea sensata dal momento che lui stesso è un mu-sicista che suona contemporaneamente in una band death metal e in una punk. Il suo stru-mento musicale, modulare, ispirato al LEGO e realizzato artigianalmente in legno, è già in questa direzione. Vediamo cosa succede!

Back To Top