skip to Main Content

NEW PIECES

valerie_objects

A Matter of Perception: Tradition&Technology – Palazzo Litta, Corso Magenta 24, Milano

In collaborazione con: valerie_objects

valerie_objects è un nuovo brand di design nato dall’iniziativa di Axel Van Den Bossche, Frank Lambert e l’art director Veerle Wenes (Galleria valerie_traan), che unisce il loro gusto personale e professionale nella scelta di oggetti di straordinaria bellezza. Il brand di Anversa lavora con architetti, artisti e designer trasformando opere in oggetti quotidiani per un pubblico dedicato. Autentici pensatori, straordinario design e una spiccata manualità sono il cuore del brand.

JOBURG E TA TISH DI ROBBRECHT & DAEM
“Questa è micro-architettura.”
Questo progetto è il risultato della mostra di Robbrecht & Daem del 2009 al Bozar (Bruxelles). Quando venne presentata a Londra e a Johannesburg, gli architetti progettarono tavoli e sgabelli pieghevoli per permettere ai visitatori di contemplare le opere. Questa ‘micro – architettura’ è ora interpretata per valerie_objects. Il Ta Tish è un tavolo pieghevole, un elemento ‘invisibile’ che può essere aperto e utilizzato a necessità. Robbrecht & Daem architetti è stata fondata nel 1975 da Paul Robbrecht e Hilde Daem; Johannes Robbrecht si è aggiunto nel 2002 ed è diventato partner dello studio nel 2012. L’interazione tra progettazione architettonica e arti visive è un tema molto sentito nel loro lavoro.

I VASI NASCOSTI DI CHRIS KABEL
“I vasi nascosti sono un paradosso.”
Il progetto hidden vases di Chris Kabel è stato originariamente concepito per la rivista spagnola The Plant Journal. Come Kabel spiega: “Ho voluto creare un non-vaso invisibile. Ma ovviamente è diventato un oggetto autonomo che si regge da solo. Adoro queste contraddizioni, è un tema ricorrente nel mio lavoro.” Tre diversi modelli sono ora disponibili presso valerie_objects, realizzati in metallo, vetro e ceramica.

MOBILI E LE LAMPADE DI MULLER VAN SEVEREN
“Vogliamo subito vedere come è un oggetto e dare un senso alle sue proporzioni. Ci interessa capire la relazione umana con il prodotto.”
Il duo di designer belgi muller van severen presenta una semplice collezione in alluminio chiamata Alu: tavoli tondi e sedie. Qui verranno anche presentate una coppia di lampade a sospensione orientabili. Dal 2011, Fien Muller e Hannes Van Severen, hanno fondato lo studio muller van severen lavorando su una ricerca orientata verso scultorei pezzi d’arredamento, oggetti spontanei e apparentemente realizzati senza sforzo. muller van severen è il primo duo di artisti che lavora per valerie_objects.

LE POSATE DI MAARTEN BAAS
“Le belle linee istintive di uno schizzo spesso si perdono nel processo di industrializzazione del prodotto.”
Il coltello, la forchetta e il cucchiaio da tè sembra siano passati direttamente dallo schizzo alla produzione. Lo zig zag irregolare della lama del coltello, per esempio, è un intervento apparentemente semplice ma è una delle parti più difficili da realizzare. Maarten Baas è un designer olandese indipendente ei suoi prodotti sono collocati a metà tra l’arte e il design. Il suo lavoro è presente nelle collezioni del MoMA, del Victoria & Albert, del Les Arts Décoratifs, del Museum of Modern Art di San Francisco, del Die Neue Sammlung, del Stedelijk Museum e del Rijksmuseum.

LE POSATE DI KOICHI FUTATSUMATA
“Mi sono ispirato alla mia matita preferita.”
Le posate del designer giapponese Koichi Futatsumata sono composte da una superfice piatta e uno stelo ottagonale. Di solito le posate hanno superfici piatte per un motivo funzionale. In questo caso, le superfici piatte sono solo nella parte finale della posata mentre la parte centrale è ottagonale. Il set di posate è realizzato in ottone e resina ed è il primo di due progetti che entreranno in produzione.

Back To Top